Arrivo anch’io? No, tu no.

Purtroppo è questa la situazione attuale di noi studenti dell’Università degli Studi di Salerno… la maggior parte delle volte costretti, se tutto va bene, a dover prendere “il prossimo autobus”. E’ mai possibile che dopo tanti anni il problema non è stato ancora risolto? E’ davvero così difficile trovare una soluzione? Certo, magari possiamo aspettare la fine del semestre per sentirci dire: “Tranquilli, come potete vedere, la situazione è migliorata”… ma non è giusto, perché ci sentiamo presi in giro. Alla fine del semestre la situazione non sarà migliorata, sarà solo diminuito il numero di utenti (a causa della fine dei corsi).

Siamo stanchi del solito rimpallo delle responsabilità. Le aziende di trasporti attribuiscono il disagio alla Regione, che “non concede loro un supporto adeguato”… di chi è veramente la colpa? Noi studenti dall’esterno non riusciamo a capirlo, ma sappiamo solo che il problema lo viviamo sulla nostra pelle.

Forse, solo quando accadrà qualcosa di grave si interverrà in maniera opportuna… ma perché dobbiamo sempre aspettare il peggio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *