Palermo – Antonella Sicomero è il nome della piccola di anni 10 che ha perso lavita per una stupida quanto estrema sfida su Tik Tok: la Blackout challenge. La challenge che invita i partecipanti letteralmente a soffocarsi per vedere l’effetto che produce.

La piccola Antonella è stata trovata nel bagno della sua abitazione a Palermo con una cintura legata attorno al collo. Nonostante i tentativi di rianimarla, è stata dichiarata la morte cerebrale e i suoi organi sono stati donati.

Il Garante per la protezione dei dati personali ha disposto nei confronti di TikTok il “blocco immediato dell’uso dei dati degli utenti per i quali non sia stata accertata con sicurezza l’età anagrafica”. Lo rende noto in un comunicato l’Autorità, che “ha deciso di intervenire in via d’urgenza a seguito della terribile vicenda della bambina di 10 anni di Palermo”, morta per asfissia per una sfida sul social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *