CASUAL: QUAL È IL TUO STILE?

“Casual” è un termine inglese che, riferito all’abbigliamento, indica un modo di vestire informale, pratico e disinvolto; caratterizzato da quei capi che di solito vengono utilizzati nel tempo libero; non segue alcuna regola stilistica in fatto di tessuti, forme e colori.

Negli ultimi anni questo stile si è profondamente affermato, complici la voglia di riprendersi i propri spazi ed il proprio tempo libero, con un look sempre più confortevole. Lo stile casual è comodità ma anche ricercatezza; si combinano capi classici con capi sportivi, perfetto per tutte le occasioni e per qualsiasi età. Per creare questo stile basta davvero poco.

“CASUAL WEEK “, LO STILE AMERIACANO

La moda americana rimane la più seguita, al punto da essere un evergreen. Chi opta per questo stile sceglie colori vivaci, jeans di ultima tendenza, un paio di sneakers, giacche destrutturate, completi ultra relaxed, oppure leggings, purché non siano trasparenti. Uno stile colorato, sportivo e giovanile.

“CASUAL CHIC” LO STILE PARIGINO

Non occorre necessariamente nascere lungo le rive della Senna per avere questo charme, a volte basta semplicemente carpirne i segreti per poterlo fare proprio e sentirsi parigine. Eleganza, semplicità e femminilità sono elementi chiave dello stile à la parisienne; mischiando capi vintage ad elementi in prestito dal guardaroba maschile o da preziosi bauli. Sì a capi come il trench, ballerine dal taglio Chanel, borse in cuoio anni 70’, pullover a righe, immancabili il basco e gli occhiali da sole.

“CASUAL” SENZA TACCHI , LO STILE MILANESE

Milano è la capitale della moda italiana, perché è qui che si sviluppano le tendenze. Le donne milanesi sono glamour ma estremamente pragmatiche e risolute; insomma sempre di corsa. Lo stile è quindi sport chic; un look apparentemente pratico, naturale ma sempre costruito nel minimo dettaglio. Il protagonista è spesso il nero; tra i capisaldi del look vi sono i maglioni oversize, cardigan, tracolle compatte e blazer sagomati. No ai tacchi, sì a scarpe flat o mocassini con caviglia in vista, rigorosamente senza calze.

“CASUAL COUNTRY”, LO STILE INGELSE

Oltre la Manica seduce il gusto della sobrietà. Il look è pacato nei toni, i tessuti sono morbidi come la lana o il chasmire; le tonalità sono rassicuranti, come il grigio antracite, il cammello caramellato, il blu carta da zucchero, il marrone ed il verde bosco, tal volta abbinati a colori più accesi. È uno stile pratico e semplice ispirato soprattutto al mondo equestre e al rigore Reale. I capi fondamentali sono: cappotti, trench, jeans skinny gonne e pantaloni di velluto, cardigan, dolcevita, scelta talvolta necessaria a combattere il clima rigido e dalla quasi perenne pioggerellina. Terminano il look stivali e scarpe, ovviamente inglesi: come le Dr. MARTENS o le CHELESEA BOOT.

Anna Di Nardo

Bibliografia COSMOPOLITAN, VOGUE, MAME ENCICLOPEDIA DELLA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *