CONDIVIDI

Quello che porta una persona a intraprendere un percorso di psicoterapia è il sintomo o comunque un disagio legato ad aspetti emotivi o relazionali che creano difficoltà e influiscono sulla sua qualità di vita.

Pertanto, il segno più ovvio che una psicoterapia stia funzionando è che i sintomi stiano diminuendo e si stanno raggiungendo gli obiettivi prefissati.

Ma il miglioramento non è lineare e le cose possono peggiorare prima di migliorare; un po’ come quando siamo alle prese con il cambio di stagione: quando apri l’armadio e inizi a svuotarlo. All’inizio può sembrare tutto un po’ travolgente e disordinato ma quando inizi a organizzare le cose e a decidere ciò di cui hai bisogno, il disordine diventa più gestibile e sembra che ci sia davvero un progresso. Potrebbe sembrare peggio perché, si contattano emozioni più dolorose a causa di una maggiore consapevolezza di sé e ciò, naturalmente, può spaventare, perché si ha paura della propria rabbia, delle proprie ferite e della tristezza e ciò è comprensibile. Tuttavia, questo tipo di lavoro è la via per la guarigione a lungo termine.

Ma ci sono anche altri segnali che sono meno concreti, che indicano che una psicoterapia sta progredendo. Ad esempio il miglioramento potrebbe passare per la capacità di potersi fidare di un’altra persona con cui condividere la propria storia e le proprie emozioni. Già solo il fatto di crearsi uno spazio in cui poter riflettere e concentrarsi su se stessi e chiedersi perché si fa quello che si fa è un segno di progresso, dato che normalmente siamo intorpiditi dalla routine e dal cercare metodi più veloci e meno impegnativi attraverso l’automedicazione.

Ma se ci si sta chiedendo se la terapia funzioni, un suggerimento potrebbe essere quello di sollevare la questione con il proprio terapeuta; anche se può sembrare strano, visto che il terapeuta è parte integrante del processo, concedersi la possibilità di riflettere insieme su alcuni aspetti che generano dubbi sul percorso potrebbe aiutare sia il paziente che il terapeuta a rimodulare gli obiettivi e la relazione stessa.

Le persone spesso quando incominciano una terapia vogliono sapere come funziona ed esattamente come si sentiranno prima di iniziare ma la relazione tra ogni paziente e ogni psicoterapeuta è unica.

Il modo migliore per capirlo è sperimentarlo attraverso se stessi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here