Seguici

Oggi la riapertura degli impianti sportivi, tranne che in Lombardia e Basilicata. Due metri di distanza durante l’attività fisica, 7 mq in piscina. Mascherine previste per gli istruttori, ma non per i clienti

Distanziamento: 2 mt in palestra, 7 mq in piscina

In particolare, le principali novità riguardano le distanze da tenere (almeno 2 metri quando si fanno esercizi in palestra, almeno 7 metri quadrati come superficie di acqua a persona nelle vasche, almeno 1 metro e mezzo per le persone sedute su sdraio e lettini se non sono conviventi); la disinfezione degli attrezzi dopo che ogni cliente li ha usati, altrimenti meglio non usarli (idem per galleggianti, sdraio e lettini in piscina); l’uso di scarpe ‘dedicate’ per chi va in palestra e il ricorso agli spogliatoi ridotto all’osso.

Ti piace questo blog? Per favore spargi la voce :)