CONDIVIDI

Immagina questo: stai guidando in autostrada e le tue mani iniziano a sudare, il tuo cuore inizia a correre. I tuoi piedi diventano insensibili e non riesci a sentire più i pedali. Ti senti come se stessi perdendo il controllo. Pensi di avere un infarto. Sebbene tu stia vivendo molti dei sintomi fisici di un infarto, in realtà, quello che stai vivendo è un attacco di panico.


Gli attacchi di panico sono intensi e semplicemente terribili.


Spesso gli attacchi di panico possono essere innescati da un evento doloroso o un evento importante della vita che è fonte di stress, come il matrimonio, la nascita di un bambino, il divorzio o la morte. Gli attacchi di panico sono molto probabilmente il tentativo del corpo di elaborare i potenti sentimenti di perdita o dolore che abbiamo vissuto.


Ricorda, quando hai attacchi di panico ti senti “fuori controllo”, ma avere un “senso” di controllo sulla tua vita può sicuramente aiutare a ridurre gli episodi di panico.
Se una psicoterapia rimane l’unica strada da percorrere per aiutare a gestire gli attacchi di panico e a ridurre i livelli di ansia. Ci sono alcune strategie che possono aiutare a riprendere quel controllo che durante un attacco di panico sentiamo di aver perso.


Suggerimenti da tenere a mente mentre si verifica un attacco di panico:

  • Respira. Spesso quando siamo in uno stato di panico, facciamo respiri superficiali, specialmente quando siamo in preda al panico. Il nostro corpo entra nella modalità attacco o fuga e percepisce i luoghi normali come minacce. La respirazione profonda aiuta ad attivare il sistema di rilassamento nel cervello che a sua volta aiuta a calmarti.
  • Usa una comunicazione positiva. Parla a te stesso durante l’attacco di panico. Commenti positivi o affermazioni come “L’ho già fatto prima” o “questo è solo un attacco di panico” aiutano a superare l’episodio.
  • Raggiungi. Se queste cose non funzionano, contatta un amico fidato o un familiare che ti possa aiutare a parlare quando hai in corso l’attacco di panico. Se stai guidando, accosta o scendi dall’autostrada e fermati in un luogo sicuro. Se non sei in grado di guidare in seguito all’attacco, chiama qualcuno a prenderti

 

Suggerimenti per ridurre i sintomi di attacchi di panico:

  • Allenarsi regolarmente.
  • Ridurre l’assunzione giornaliera di caffeina.
  • Mantenere una dieta sana ed equilibrata.
  • Mantenere una buona routine del sonno.
  • Praticare tecniche di rilassamento come la respirazione profonda o la visualizzazione di immagini in maniera regolare.
  • Non evitare le fonti di stress (luoghi, situazioni) che possono generare ansia.


Gli attacchi di panico sono una cosa seria e possono senza dubbio cambiare la propria vita; non lasciare che gli attacchi di panico ti sconfiggano. Ricorda che c’è sempre un aiuto disponibile e le cose miglioreranno, anche se significherà affrontarle un giorno alla volta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here