CONTAMINAZIONE DI COLORI E TRADIZIONE SARTORIALE

Bruna Ruggiano fashion designer partenopea e creatrice del suo marchio d’abbigliamento Pezzounico, ci presenta la nuova collezione Fall/Winter 2021-22 NOMADES.

Le parole d’ordine di questa nuova capsule sono: energia, creatività, innovazione e artigianalità. Seguendo il filone della sua collezione estiva CROCHET REVIVAL, anche l’inverno di Pezzounico sarà super colorato. Fonti d’ispirazione sono stati i colori e i tessuti dell’abbigliamento tradizionale delle popolazioni sudamericane.

I tessuti sono morbidi e caldi, come la lana intrecciata e la ciniglia; accostati a tessuti più eleganti e sofisticati come il satin ed il velluto; tutti ecologici ed ecosostenibili, di origine vegetale e rigorosamente prodotti in Italia. Sono presenti in collezione: pantaloni palazzo, gonne midi, abiti, cardigan, maglioni a collo alto. Le linee sono ampie e scivolate, il taglio è asimmetrico e spesso arricchito con frange; a realizzare il pensiero espressivo della stilista: “La donna attraverso i mie abiti deve sentirsi libera senza alcuna costrizione. Non amo esaltare le curve bensì accarezzarle”.

Le tinte sono calde, avvolgenti e luminose: fucsia, giallo limone, rosso, viola, blu royal, arancione e verde prato, ma anche colori neutri come il marrone ed il nero. Come per il food anche nella moda non si butta via niente, segno distintivo di tutte le sue creazione è il recycling. Bruna riutilizza tessuti di scarto, dandogli una seconda vita; la cimosa ed i fili in eccedenza non vengono eliminati o nascosti, ma al contrario messi in evidenza e utilizzati come decorazioni. I capi sono tutti realizzati a mano e fatti con cura.

Per completare i look non possono mancare gli accessori in crochet; la stilista propone copricapi ad elmetti con colori vivaci, sciarponi, colli in jacquard e minibag.

“Il nostro è uno spirito nomade. Tracciamo percorsi legati tra noi da fili super color. Accogliamo e voliamo, rifiutiamo e imprigioniamo. Siamo Nomadi in cerca di App_arenza”.  Usciamo dagli schemi, tagliamo questi fili e viaggiamo sognando la libertà, è questo il messaggio di Bruna Ruggiano.

Photographer: Elia Vaccaro @eliavaccarophotographer

Make-up: Isabel Sanges @isabel_sanges_makeup

Model: Maria Rosaria Stella @mrosariastella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *