Spesso i nostri amici a quattro zampe assumono degli atteggiamenti davvero buffi, altre volte invece, fanno cose che proprio non riusciamo a spiegarci.

Una di queste è mangiare la propria pupù. Non è raro beccare un peloso a mangiare i propri escrementi. Diverse sono le teorie che provano a spiegare questi comportamenti. La prima è quella secondo cui i cani, soprattutto i cuccioli, essendo molto curiosi, esplorano il mondo “assaggiando” tutto ciò che li circonda.

Un’altra teoria, forse più plausibile, è quella secondo cui i nostri amici a quattro zampe mangiano la pupù per evitare di essere puniti. Capita spesso, infatti, che nostri pelosi non riescano a trattenersi. Per questo motivo, dopo aver fatto i propri bisogni, cercano di eliminare tutte le tracce.

Per evitare questo comportamento, è bene adottare un atteggiamento di indifferenza. I cani infatti, cercano continuamente la nostra attenzione; un atteggiamento distaccato non li farà sentire al centro dell’attenzione, e questo porterà il nostro fido, quasi sicuramente, a smettere di mangiare la propria pupù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *