CONDIVIDI

Lavare i pavimenti, si sa, non richiede uno sforzo enorme. La cosa che però risulta più difficile è pulire le “fughe“, ovvero “quei fastidiosissimi righini tra le mattonelle“. Spesso, infatti, ci si impiega quasi un’eternità, oltre che a tanto olio di gomito.

Di seguito vi mostriamo qualche rimedio semplice e naturale, ma soprattutto “per nulla faticoso”, per rendere le fughe come nuove:

  • BICARBONATO: il rimedio più economico è sicuramente il bicarbonato che, si sa, può avere molteplici utilizzi nella pulizia della casa. Basterà creare una “pasta“, mescolando, appunto, il bicarbonato con dell’acqua calda. Basterà lasciare agire mezz’ora il composto, procedere poi alla rimozione dello stesso e lavare normalmente i pavimenti. L’effetto sbiancante del bicarbonato vi sorprenderà.
  • ACETO BIANCO: anche l’aceto bianco può essere un giusto rimedio al nostro problema. Anche in questo caso basterà mischiare l’aceto con dell’acqua tiepida e “spruzzarlo con uno spruzzino” sulle nostre fughe. Basterà, poi, far agire per circa 10 minuti e sciacquare il pavimento, che sarà come nuovo.
  • VAPORETTO: rimedio meno economico, ma sicuramente efficace, è quello di utilizzare un vaporetto. La sua azione scioglierà letteralmente lo sporco annidato nelle fughe.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here