In questa giornata fredda riscaldiamoci con un raggio di cibo.

Ingredienti

2 rotoli di pasta sfoglia
850 g di spinaci freschi o surgelati
2 uova
450 g di ricotta fresca
50 g di parmigiano reggiano grattugiato
50 g di pecorino romano grattugiato
sale, pepe
semi di papavero
1 tuorlo

Lavate gli spinaci e senza scolarli troppo fateli appassire in un tegame con coperchio fino a quando sono teneri, circa 8 minuti, a metà cottura unite un pizzico di sale. Scolateli, strizzateli bene e tritateli grossolanamente con un coltello. In una ciotola mescolate la ricotta con gli spinaci, i formaggi grattugiati e le uova. Regolate di sale e pepe.Stendete un rotolo di pasta sfoglia su una teglia con la carta forno, distribuite il ripieno al centro e lungo i bordi lasciando 1 cm libero dal bordo (vedi foto), io ho fatto questa operazione usando una sac a poche. Spennellate il margine libero con un velo di acqua, coprite con la seconda sfoglia e sigillate bene i dischi con i rebbi di una forchetta.Appoggiate al centro della torta una tazza e premete leggermente in modo da incidere il centro del fiore. Lasciando la tazza appoggiata, tagliate 20 spicchi senza staccare le fette dal centro del fiore. Per essere precise dividete prima la sfoglia in 4 spicchi e poi dividete ogni spicchio in 5 (ogni spicchio è di circa 3 cm). Prendete l’estremità di una fetta e ruotatela di 45° verso l’alto in modo da far vedere il ripieno, procedete allo stesso modo per tutte le fette. Togliete la tazza e spennellate il fiore con il tuorlo sbattuto con il latte, mettete solo al centro del fiore i semi di papavero.
In forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti.

Potete personalizzare il vostro girasole con qualsiasi ripieno a vostro piacimento
Buon appetito
Dori Stella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *