Nola potrebbe avere la sua squadra di governo tra una settimana. Lo stesso sindaco Carlo Buonauro, nel giorno della sua proclamazione, sperava di chiudere la partita degli assessori nel giro di sette giorni.

Ora ci sono diversi punti fermi, più che altro sui nomi, e alcuni sulle deleghe, in un quadro molto fluido. E il perché è facilmente comprensibile: il primo cittadino ha espresso la sua volontà di avere tutti “nominativi politici” non escludendo anche i non eletti dal suo discorso.

NOMI IN POLE POSITION

In attesa dell’ufficialità, ci sono nomi che vengono spesi con più sicurezza rispetto ad altri. Uno su tutti è quello di Giovanni Erasmo CARRELLA, savianese doc ma nolano d’adozione (il più votato della lista Nola democratica ) a cui con molta probabilità sarà concesso l’assessorato ai lavori pubblici.

A Nola democratica andrà quasi sicuramente  il presidente del consiglio comunale che sarà l’arch. Francesco PIZZELLA e l’assessore al bilancio e alle attività produttive in quota rosa Lucianna Napolitano BRUSCINO.

Due ruoli sono una certezza per i ragazzi dell’ex Movimento 5 stelle, passati ora con Luigi Di Maio con “Insieme per il futuro”. L’assessorato all’ambiente, verde pubblico e con delega al randagismo andrà con molta probabilità a Giuseppe TUDISCO ex consigliere di opposizione dell’amministrazione Minieri, a cui sarà affidato anche il ruolo di vice-sindaco. Mentre in pole position per l’assessorato alla cultura, in quota rosa, c’è Gemma DE FALCO.

Ancora non scioglie la riserva la lista “Nola nostra” a cui spetterebbe almeno un’assessorato e due deleghe (ambito sociale 23 in primis) ma seguendo la logica politica imposta dal primo cittadino e secondo i rumors, i nomi papabili sarebbero tre : l’avvocato Vincenzo MARTONE, primo dei non eletti, insieme all’ex comandante del corpo di polizia municipale BELLOBUONO e l’avvocato Olga IZZO.

Un ruolo anche per la lista del sindaco con Erasmo SCOTTI pronto a diventare il nuovo delegato della frazione di Polvica, poche possibilità per la seconda delega richiesta che con molta probabilità resterà nelle mani del primo cittadino o verrà dirottata ad altre liste. Nessuno spazio per adesso per gli altri candidati della lista “Buonauro Sindaco”.

Un ruolo dovrebbe andare anche a Raffaele GIUGLIANO che dovrebbe essere il nuovo assessore all’Urbanistica e ai trasporti con delega alla frazione di Piazzolla.

L’assessorato alle politiche sociali e giovanili dovrebbe andare alla lista del Partito Democratico con (Paolino MAURO in pole) per 2 anni e e mezzo a turnazione con la lista Nola Bene comune a cui andrà con molta probabilità la delega I.A.C.P. ( Gescal) destinata al consigliere Francesco CONVENTI, infine, all’avvocatura si fa insistente il nome dell’avvocato Giusy LANZARO.

In attesa di ufficialità vi ricordiamo che queste sono solo ipotesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.