Giovani, vivaci e divertenti: è questo l’identikit tipo degli Youtubers e delle numerosissime personalità del web (o meglio “Web intrattenitori”)che stanno raggiungendo la notorietà negli ultimi tempi e la soglia del successo. Vere e proprie star dell’ intrattenimento,presenti costantemente nella società ormai da poco meno di 10 anni e la loro crescita non sembra arrestarsi. Se poi a queste figure si aggiunge anche lo studio, la formazione oltre che la passione allora il profilo è completo.

Su questa falsariga oggi vi parleremo di due attori nolani del Web : i The Postels. Anche loro nati dal Web, considerati dei veri e propri “Attori sul web” dell’agro nolano . Gli stessi da mesi intrattengono il pubblico di facebook con esilaranti sketch.  Entrambi originari della città bruniana, hanno deciso di mettersi in gioco creando veri e propri numeri di intrattenimento, data la passione e gli studi per il teatro e per la recitazione.

Paolo Sibilla e Giuseppe Perretta formano il duo dei “The Postels“, nome che deriva da un anagramma della parola petaloso. “ Siamo ragazzi che vogliono farsi conoscere al pubblico del Web-sottolinea Giuseppe- siamo ideatori dei filmati ma allo stesso tempo li scriviamo , li giriamo , li interpretiamo e li dirigiamo. Una sorta di escalation che inizia “dal produttore e arriva direttamente al consumatore” tutto di nostra mano. Ci coordiniamo grazie al costante aiuto di comparse, video maker e grafici che completano il nostro immane lavoro.Una delle nostre collaboratrici che vogliamo mettere in risalto e ringraziare per la fattiva coaudivazione è Maria Luigia Esposito, originaria di Saviano “

-Come avete scoperto la vostra attitudine alla comicità?                                                        E’ una passione che sin da piccoli ci portiamo dentro. Quando ,pur essendo noi stessi, riuscivamo a strappare sorrisi alle persone.  

-Quando è come è nata la vostra collaborazione artistica?                                                  La nostra collaborazione è nata sul web il 25 Novembre del  2016, per essere precisi e puntigliosi, ma il nostro progetto è in cantiere da più di 2 anni.

-Nella costruzione e montatura degli sketch andate d’accordo?                                             Fortunatamente non andiamo sempre d’accordo e cosi facendo riusciamo a confrontarci al meglio ed estrapolare dalle nostre idee il meglio.

-Con i difficili momenti che corrono fa ridere o quantomeno far appassionare il pubblico alla visione dei filmati è un impresa?                                                                    Ma noi non ci imponiamo ne tanto-meno ci impegniamo nel far ridere , noi semplicemente ci mettiamo in uno stato emotivo adagiato per portare il pubblico alla nostra vera essenza.

-Cosa apprezzano di più i vostri fa?                                                                                       Come dicevo siamo da poco sul web, quindi stiamo ancora cercando di capire quale è la strada giusta da prendere,ma di sicuro il pubblico apprezza il fatto che noi ci mostriamo per quello che siamo senza costruzione di personaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *