CONDIVIDI

Si sente parlare spesso di un liquido che viene prodotto dal pene, prima che ci sia una vera e propria eiaculazione, vediamo insieme di cosa si tratta.

Prima dell’eiaculazione c’è la secrezione di due sostanze mucose che vengono prodotte quando si raggiunge l’eccitazione sessuale. Una si chiama smegma, ed è una sostanza mucosa prodotta alla base del glande la cui funzione e composizione non sono ancora ben chiarite. Una curiosità: anche la donna produce lo smegma che si raccoglie intorno al clitoride e nelle pieghe delle piccole labbra. Negli uomini si accumula intorno al glande e potrebbe essere veicolo d’ infezioni soprattutto se si ha una scarsa igiene.

L’altra sostanza che viene secreta è il così detto “Liquido di Cowper“, chiamato così perché viene  prodotto  dalle ghiandole di Cowper (o ghiandole bulbouretrali), che si trovano ad ogni lato dell’uretra. Queste piccolissime ghiandole secernono una piccola quantità di liquido nell’uretra, che passa attraverso l’apertura urinaria e compare alla sommità del pene. il liquido di cowper, viene prodotto durante la masturbazione, i preliminari e le fasi iniziali di un rapporto sessuale, ma anche durante la penetrazione precedentemente all’orgasmo ed all’eiaculazione dello sperma.

La quantità emessa dipende dal singolo individuo, si possono verificare espulsioni di quantità modeste fino ad emissioni copiose.

Gli studiosi sembrano propensi ritenere che questo liquido abbia il ruolo di rivestire l’uretra al fine di migliorare il flusso e la conseguente espulsione dello sperma durante l’eiaculazione. Come tutti i liquidi fisiologici umani può essere veicolo di infezioni e malattie  a trasmissione sessuale.
Nel liquido inoltre possono essere presenti degli spermatozoi. Questo capita molto più facilmente quando si hanno rapporti ravvicinati nel tempo. Nella uretra possono essere infatti presenti residui di sperma di un’eiaculazione precedente che verrebbero spinti fuori mischiandosi con questa sostanza e che, seppur con bassa probabilità, potrebbero fecondare la propria partner con la conseguenza di una gravidanza.

La probabilità di fecondazione aumenta con il diminuire dell’età della partner e con l’avvicinarsi al periodo fertile e dunque dell’ovulazione.
Queste sostanze non sono pericolose in sé in quanto sostanze totalmente naturali e fisiologiche, ma come detto precedentemente,  possono essere comunque veicolo di infezioni o di gravidanza. Tenendo conto di questi fattori è sempre bene curare a fondo la propria igiene intima personale ed usare il preservativo sempre prima della penetrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here