Pochi mesi fa abbiamo parlato dell’apertura della nuova stazione ad Alta velocità di Napoli Afragola, inaugurata lo scorso 6 giugno. È di pochi minuti fa la notizia che la vede già al centro di vicende giudiziarie poco chiare. Infatti, attualmente i carabinieri del gruppo forestale stanno ponendo sotto sequestro l’area destinata al parcheggio della stazione. Secondo le indagini condotte dalla Procura di Napoli nord, nell’area dove ora sorge lo spiazzo per la sosta delle auto, mai bonificata, pare siano stati interrati rifiuti pericolosi. Il sequestro si è reso necessario per effettuare gli accertamenti necessari.
Grandi progetti di ingegneria come questo, potrebbero essere compromessi per l’ennesimo presunto episodio malavitoso, di atterramento di rifiuti tossici nel terreno.

Per saperne di più clicca anche:

In arrivo l’Alta velocità a Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *