CONDIVIDI

LE FORME DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE.

La previdenza complementare comprende:
1) Fondi pensione negoziali – sono forme pensionistiche complementari istituite da rappresentanti dei lavoratori e dei datori di lavoro nell’ambito della contrattazione nazionale, aziendale o di settore.
2) Fondi pensione aperti – sono forme pensionistiche complementari istituite da banche, imprese di assicurazione, società di intermediazione mobiliare (SIM), società di gestione del risparmio (SGR).
3) Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) – sono forme pensionistiche complementari istituite da imprese di assicurazione.
4) Fondi pensione preesistenti – sono le forme pensionistiche già istituite prima del decreto legislativo che ha disciplinato la previdenza complementare per la prima volta (Decreto Legislativo 124 del 1993).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here