Nola-Lo scarso 4 settembre si è conclusa la rassegna “Teatro in Piazza Duomo, organizzata dal Comune di Nola e in particolare dall’assessorato ai beni culturali con la collaborazione tecnica della “Compagnia Teatrale Nolana Pipariello”.
Quattro serate in cui il pubblico della città bruniana ha tentato di familiarizzare con il teatro, in particolare con la commedia, genere dalle ben solidi radici partenopee.
Quattro le compagnie intervenute in questa iniziativa scelte tenendo come parametro di riferimento la territorialità trattandosi di compagnie amatoriali che operano nell’agro nolano.
Si sono, infatti, succeduti sul palcoscenico suggestivo di “Piazza Duomo”: Gad radici , Il dialogo, Quelli che il teatro, e la Compagnia teatrale Pipariello.
Quest’ ultima si è esibita, lunedì,con lo spettacolo “Dal Marchese” chiudendo la rassegna (la chiusura originaria era prevista per il 25 luglio ma le avverse condizioni meteo hanno previsto lo slittamento a settembre).
La commedia, ideata da Salvatore Esposito Pipariello, si apre con dei perfetti sconosciuti che si incontrano in un castello appartenente ad un noto marchese, Giovanni Crispino Delli Colli, per passare insieme delle feste di Natale.
Il motivo?
Partecipare ad una gara singolare con un “premio speciale” un milione di euro.
In realtà la gara sarà solo un pretesto per dimostrare come il denaro, la cupidigia possano modificare l’animo umano.
La commedia come rappresentazione della realtà perché il teatro può far riflettere oltre che sorridere.
A fine serata una piccola cerimonia di gala con una targa di riconoscimento a tutte le compagnie intervenute.
Cala “provvisoriamente”il Palcoscenico ma come annunciato dall’assessore Cinzia Trinchese si lavora già ad una seconda edizione.
Il bilancio di queste serate è sicuramente positivo: il direttore artistico , Antonio Esposito Pipariello, è riuscito nel suo intento dimostrando che Nola può vantare tra le sue ricchezze artistiche anche una consolidata tradizione teatrale e commediante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *