Giugno 18, 2024

Loading

Il mattarello o matterello, come si suole chiamarlo in alcune zone italiane, è un attrezzo da cucina molto antico che non ha mai perso importanza in cucina.
Il suo nome deriva da quello di un antico attrezzo, il mattaro, che era una specie di giavellotto che nella forma ricorda proprio il cilindro da cui è formato il mattarello.
Si usa passandolo varie volte e in sensi diversi su un impasto compatto ma morbido affinché quest’ultimo si riduca in una sfoglia che avrà lo spessore che vogliamo. Più si stende col mattarello più la sfoglia sarà sottile. Ciò che è sicuro è che la pasta stesa col matterello sa di casereccio, di buono e genuino.
Spesso, soprattutto per mancanza di tempo o per le produzioni viene sostituito da macchine per stendere la pasta elettriche che permettono di stendere la pasta impostando direttamente lo spessore desiderato e, ovviamente, in tempi molto più ristretti.
Il mattarello è chiamato in alcune zone d’Italia e precisamente in quelle del Sud matterello, mentre a Grosseto e dintorni il mattarello è conosciuto come lasagnolo per la sua proprietà di trasformare ogni impasto in sfoglia come la sfoglia per lasagne, ovviamente con tanto olio di gomito.
a cura di Anna Gallucci

Please follow and like us:

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *