Giugno 13, 2024

Nola, Giro d’Italia 2024: il 14 maggio ciclisti in corsa e Carovana in sfilata

0

Loading

In città una delle 5 soste ufficiali dello show itinerante lungo la tappa Pompei – Cusano Mutri

Il sindaco Carlo Buonauro:Il nostro patrimonio culturale è attrazione nazionale”

Sarà una delle 5 soste ufficiali lungo la tappa Pompei – Cusano Mutri del Giro d’Italia 2024: a Nola, oltre agli atleti che attraverseranno la città, si fermerà la spettacolare “Carovana” composta da un serpentone di 40 mezzi che diventerà attrazione nell’attrazione. L’appuntamento è per le 12 di lunedì 14 maggio quando, via Fonseca sarà avvolta da un’atmosfera di festa: musiche, giochi, gadget ed intrattenimento nell’attesa del passaggio dei ciclisti che correranno lungo le seguenti strade: via Palma nella frazione di Piazzolla, via San Paolo Bel Sito, via Vespucci, Piazza Risorgimento, via La Rocca, via Fonseca, via Vivenzio, via A. Minichini, via A. Renzullo, via On.le Francesco Napolitano, via Cimitile e via Polvica nella frazione di Polvica.

Un’opportunità che farà accendere i riflettori dei media su una delle città più antiche e più importanti della Campania.

Occasione imperdibile per promuovere il patrimonio culturale e per mettere in risalto i simboli della città di San Paolino e di Giordano Bruno. A piazza Immacolata svetterà, infatti, il “Giglio blu” dell’artista internazionale Mimmo Paladino che per la realizzazione dell’opera che ha fatto il giro del mondo si è ispirato proprio alle altissime guglie tutelate dall’Unesco. L’iniziativa è stata promossa dalla Fondazione “Festa dei Gigli”. Non solo. In collaborazione con la Fondazione Spazio Amira e la Fondazione Parco Letterario Giordano Bruno sarà anche disegnato un maxi ritratto del filosofo nolano che colorerà l’asfalto di via Fonseca ricordando al mondo le origini del pensatore arso nel 1600 nel rogo di Campo de’ Fiori a Roma.

Il Giro d’Italia è una vetrina importantissima per mettere in risalto le risorse esclusive della nostra città che si conferma attrazione nazionale, meritevole di assumere un ruolo di primo piano all’interno di una manifestazione che non è solo sportiva ma che rappresenta un veicolo per promuovere quanto di meglio il nostro Stivale possa offrire. I simboli di Nola, la sua esclusiva eredità culturale materiale ed immateriale, saranno brand ambassador del nostro territorio”, dichiara il sindaco di Nola, Carlo Buonauro.

Please follow and like us:

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *