Il marito che posta su Fb la nuova famiglia risarcisce il danno alla moglie abbandonataIl marito che si rifà una nuova vita rendendola pubblica su Facebook, provocando un’umiliazione alla moglie, rischia di dover risarcire i danni alla donna che ha abbandonato.
Il Tribunale di Roma, con una recente sentenza – 4187 del 2017-, ha condannato un uomo al risarcimento del danno alla moglie per essersene andato di casa, lasciando anche le sue due figlie, e, per aver sbandierato su Facebook la sua nuova famiglia.
Dopo aver accertato la “solitudine affettiva” e lo stato di “abbandono materiale” che l’ex partner, calciatore professionista, ha cagionato alla donna, il Tribunale di Roma ha, quindi, deciso di risarcirla economicamente per la depressione nella quale la stessa è caduta in conseguenza del comportamento del separando marito.
Il Giudice, con la sentenza in commento, ha posto un focus sulla lesione della dignità e dell’onore della persona e dell’immagine, intesa come proiezione sociale della personalità, intendendo per essi “ beni” idonei a legittimare, pertanto, un’autonoma azione di risarcimento.
La condanna è stata plateale: 142 mila euro, di cui 50mila a titolo di danno patrimoniale.
° A cura di avv. Luciana Ruggiero°

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *