LO STRISCIONE CONTRO L’OMOFOBIA

Casamarciano-Arriva da Casamarciano la storia di oggi.
I bambini della classe 5B scuola primaria dell istituito comprensivo Costantini , sotto la guida della docente di riferimento,la maestra Buono, avevano realizzato uno striscione(in foto)  per un progetto contro l’omofobia. Lo stesso era stato realizzato nell’ ambito di un ampio progetto curriculare riguardante l’acquisizione di una cittadinanza consapevole.

L’argomento era stato portato all’attenzione dell’insegnante, dagli stessi alunni, che durante il percorso di studio avevano spesso incontrato termini quali “omosessualità”,”bullismo”,”omofobia”.Tale striscione era stato affisso nel corridoio. Ma in occasione dell open day qualcosa è andato storto.

L’insegnante ha constatato che nel corridoio era stato rimosso lo striscione, frutto del lavoro della classe. Si è creato sconcerto tra i genitori e in seguito lo striscione è stato affisso (nuovamente) stropicciato (poiché accartocciato e gettato in presidenza) su stessa iniziativa di chi aveva dato disposizione di toglierlo, in quanto attaccati da genitori allibiti dall‘ ignoranza dei componenti dell’Istituto in questione. A voi i commenti!!!

 

 

 

 

 

 

Antonino Cassese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *