Abbiamo parlato della gonorrea in un altro articolo, chi sa qual è la patologia che viaggia a braccetto con essa e anche con altre MST?

La Clamidia è dovuta ad un batterio, la Chlamydia trachomatis, che si trasmette con i rapporti sessuali ed è una delle IST più diffuse nel mondo, soprattutto nelle donne al di sotto dei 25 anni sessualmente attive. La trasmissione avviene attraverso i rapporti vaginali, anali o orali. Spesso è trasmessa dalla madre infetta al neonato al momento del parto. E’ possibile la trasmissione attraverso oggetti usati per il piacere sessuale. Solitamente questa patologia è asintomatica ma potremmo avere alcuni casi in cui: Uomo: bruciori urinari, fuoriuscita di liquido dalla punta del pene, arrossamento del glande, dolore e gonfiore dei testicoli. Donna: perdite vaginali, sanguinamento intermestruale o dopo aver fatto l’amore, dolori al basso ventre, dolori durante i rapporti sessuali, disturbi urinari. Per entrambi: perdite liquide o sanguinamento dall’ano in caso di infezione anale. Se non curata si può incorrere in alcune complicanze : Nelle donne può provocare danni permanenti all’apparato riproduttivo. Diffondendosi all’utero e alle tube di Falloppio causando una Malattia Infiammatoria Pelvica (MIP) con conseguenti dolori al basso ventre, infertilità, possibili gravidanze extrauterine Nell’uomo le conseguenze sono più rare: a volte l’infezione può raggiungere i testicoli causando infiammazione (con dolore, febbre) e, più raramente, infertilità. ATTENZIONE IN GRAVIDANZA La madre può trasmettere l’infezione al neonato al momento del parto. Il bambino potrà sviluppare in seguito una infezione agli occhi e ai polmoni. La diagnosi si fa analizzando in laboratorio le secrezioni genitali del paziente. Con i nuovi metodi di indagine è possibile eseguire la diagnosi anche utilizzando un campione di urine. Si cura facilmente con un ciclo antibiotico. Per qualsiasi dubbio scrivimi in privato oppure rivolgiti al tuo medico di fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *