Seguici
  • Dicono che la nostra generazione abbia perso valori ed educazione. Eppure vorrei far notare ad alcuni esemplari della “vecchia generazione” che anch’essi li hanno persi. E se oggi NON C’É LAVORO è perché alcuni lavoratori lo fanno senza interesse ed euforia, lasciando così chi vuole lavorare con dedizione, senza lavoro.

Ieri sera verso le 23:00 con alcuni amici, ci siamo recati in un locale di Nola (non faccio nomi per non essere denunciato per diffamazione nonostante l’accaduto riportato sia VERO con un minimo di 100 presenti che possono testimoniare). Eravamo 12 ragazzi seduti allo stesso tavolo e ci dicono che, per ogni giro, dovevamo racimolare i soldi  per fare un unico conto. Ovviamente, tutti con banconote(quindi impossibilitati di fare ciò che ci era stato chiesto) nè al primo nè al secondo giro, riusciamo a preparare l’unico conto e così paghiamo uno per volta. La signora che viene a dare le cartelle, a mio dire con uno stato d’animo altamente alterato, non chiede, bensì PRETENDE, per non farle perdere tempo (come ha detto la signora stessa), al prossimo giro un unico conto, pena l’esclusione dal gioco (prima cosa ridicola). Continuiamo a giocare e prendiamo, al giro successivo, altre cartelle e, dopo aver chiesto due cartelle per un totale di 3 euro PRETENDE MONETE INTERE sempre perché, come dice lei, non deve perdere tempo (che poi non penso sia perdita di tempo bensì IL SUO LAVORO) e non i 5 centesimi che, per la cronaca erano solo due. La mia risposta pronta è stata :“I 5 centesimi non sono soldi?”.

La serata si conclude con un bel battibbecco tra me e questa “affabile” signora, la quale l’unica cosa che riesce a dire è “MA STAI ANCORA A PARLARE? PARLI ANCORA?MA L’EDUCAZIONE?”

Morale della favola. IL LAVORO È POCO. SE NON VOLETE LAVORARE O LO FATE PER DAR FASTIDIO A CHI DECIDE DI PASSARE UNA SERATA IN COMPAGNIA GIOCANDO UN PO’, LICENZIATEVI E LASCIATE IL POSTO A CHI LO VUOLE FARE SERIAMENTE.

Seconda morale. I GIOVANI SONO EDUCATI, CARA SIGNORA. SE LEI È SCONTROSA E, SOLO PERCHÉ SIAMO GIOVANI NE VUOLE APPROFITTARE, ALMENO NON USI LA NOSTRA EDUCAZIONE COME PRETESTO.

Ti piace questo blog? Per favore spargi la voce :)