CONDIVIDI

Maschicidio” una parola nuova che racconta di violenza, quella delle donne sugli uomini.
Un fenomeno che vede gli uomini vittime di donne che dicono di amarli e che invece riversano su di loro solamente violenza. In questi casi, la violenza talvolta è più sottile, più difficile da decifrare, magari è psicologica, economica e meno fisica ma costituisce un fenomeno da non sottovalutare.
Maschicidio: i dati delle ricerche
In generale, secondo una ricerca condotta dall’American Psychological Association, sono i giovani uomini la categoria più a rischio. Lo studio parla di 4 uomini su 10 che tra scuola superiore e università sarebbero stati costretti ad avere rapporti non consensuali. Nel 31% dei casi la coercizione sarebbe stata verbale, nel 18% fisica e nel 7% dei casi attraverso la somministrazione di droghe. Il 95% degli intervistati ha spiegato che a mettere in atto le violenze o le molestie sarebbero state delle donne.
Come riporta l’Agi, secondo il rapporto del Ministero dell’Interno, nel nostro Paese, nel 2015 su 4.000 violenze sessuali consumate (963 su minori) le vittime di violenza sono per l’80,83% donne. Dunque il 19,17%, vale a dire circa 766 persone, sono maschi.

LASCIA UN COMMENTO