La placenta è una struttura di origine zigotica, composta di tessuti fetali che si interfacciano con i tessuti materni; dal punto di vista anatomico comprende il funicolo ombelicale, le membrane placentari ( corion ed amnios) e il parenchima placentare.

A termine, la placenta,  ha una  forma discoide del diametro di 15-20 cm, dello spessore di 2-3 cm e del peso di 500-600 gr (circa 1/6 del peso fetale).

FUNICOLO OMBELICALE

Il funicolo ombelicale connette  corpo del feto con la placenta; generalmente è composto di due arterie e una vena immerse in un tessuto gelatinoso chiamato gelatina di wharton.

 

 

 

MEMBRANE

Le membrane placentari sono composte di due strati: amnios, la membrana più interna, ha uno spessore di circa 0,1 mm ed è 6 volte più resistente del corion, la membrana esterna, spessa 0,4 mm.

Le due membrane si fondono la dodicesima settimana.

L’ amnios è un tessuto membrano composto da uno strato epiteliale ed uno strato mesenchimale.

Il corion consiste in un tessuto fibroso e in uno strato epiteliale di cellule trofoblastiche che formano l’intera superfice epiteliale della placenta; le cellule trofoblastiche comunicano con il sangue materno, ancorano la placenta e producono gli ormoni placentali.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *