Icona degli anni 90,regina indiscussa del panorama televisivo di quegli anni. Ancora oggi amatissima da molti fans, e vanta un numero davvero esiguo di collezionisti.Sailor moon come la grande maggioranza di serie giapponese, e nato come manga, prima di diventare la serie cui è che tutti amiamo, la creatrice e Naoko Takeuchi.L’adattamento animato è composto da cinque serie televisive per un totale di 200 episodi, tre film cinematografici, due cortometraggi e tre special televisivi. Dopo la conclusione della versione animata, Sailor Moon sfociò in una trasposizione teatrale, Sailor Moon musical, e in una serie televisiva live action, Bishōjo senshi Sailor Moon. Come ogni altra serie di gran successo, la saga di Sailor Moon ha ispirato e prodotto numerosi articoli da merchandising, dai giocattoli ai videogiochi, dalla cancelleria scolastica fino ai prodotti alimentari. Dal 5 luglio 2014 viene trasmessa in versione anime un adattamento del manga originale,intitolato Pretty Guardian Sailor Moon Crystal.
In Italia l’anime storico è stato acquistato daMediaset, che ha trasmesso dal 1995 al 1997le prime due serie su Canale 5 e le ultime tre su Rete 4, mentre poi Italia 1 ha frequentemente replicato l’opera fino ad oggi. Il manga, invece, è stato pubblicato per la prima volta da Star Comics dal 1995 al 1999 con il titolo Sailor Moon, la combattente che veste alla marinaretta; nel 2010 in occasione dello sblocco dei diritti dell’opera ne viene invece edita una nuova edizione più fedele all’originale pubblicata da GP Publishing, con il titolo Pretty Guardian Sailor Moon sotto la supervisione dell’autrice Naoko Takeuchi. L’anime remake Pretty Guardian Sailor Moon Crystal è stato infine acquistato da Rai Ragazzi ed è in corso di trasmissione su Rai Gulp fra 2016 e 2017.
L’anime di Sailor Moon era stato inizialmente pensato per essere una serie di soli sei mesi, ma grazie alla sua crescente popolarità, la serie continuò ad essere allungata, fino a toccare le cinque stagioni per un totale di cinque anni di trasmissione. In Giappone la serie era trasmessa ogni sabato sera in prima serata, con uno share complessivo che ruotava intorno 11-12% per tutta la durata della serie.
Sailor Moon è stata una delle serie di successo più importanti del Giappone, fruttando più di 1.5 miliardi di dollari durante i primi tre anni. Dieci anni dopo, la serie era ancora in testa al sondaggio della sua rete principale, il TV Asahi’s Top 100 Anime pollsdel 2005 e 2006. La serie animata si aggiudicò il premio di Animage Animage Anime Grand Prix nel 1992.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *