Seguici
fb-share-icon0

20

Pesce ago cavalluccio (Syngnathus typhle) la sua caratteristica è la forma allungata, ha una colorazione svariata e tende a mimetismarsi con l’ambiente soprattutto tra le foglie della Posidonia morta; grazie a questa sua caratteristica si nutre cogliendo le prede di sorpresa e le aspira con un veloce risucchio, favorito dal lungo muso.

All’ interno della bocca sono presente degli animali parassiti, gli isopodi, crostacei dal corpo piatto e segmentato, alcuni dei quali hanno l’abitudine di infestare la cavità orale dei pesci dove passano la vita succhiando il sangue dell’ospite.
Una curiosità è che al momento della riproduzione la femmina affida le uova al maschio che le curerà fino alla schiusa. Questa “inversione dei ruoli” avviene anche durante il corteggiamento; sono le femmine che corteggiano i maschi. Alla scelta segue una danza di corteggiamento che serve a coordinare le azioni dei due partner, in particolare il trasferimento delle uova dalla femmina alla tasca ventrale del maschio dove vengono fecondate. A questo punto le due pieghe della tasca avvolgono le uova e si sviluppa una sorta di placenta che ha solo funzione protettiva. L’incubazione dura circa un mese e alla nascita i piccoli sono perfette repliche in miniatura degli adulti.

Pesci tipici del Mediterraneo.

foto di EDOARDO RUSPANTINI scattata a  Procida, Punta Pizzaco

Martina Bosso

Ti piace questo blog? Per favore spargi la voce :)