Prima di avere un rapporto completo molti si dedicano ai  preliminari, sicuramente uno dei preferiti dagli uomini è il sesso orale.

Eiaculare in bocca o sul corpo della partner è una fantasia molto diffusa tra gli uomini che rappresenta una sorta di dominazione che risulta piacevole ed eccitante ma, la donna non è sempre disposta a farlo ed uno dei motivi è proprio quello che il sapore del proprio partener non sia piacevole.

Aspetto e consistenza dello sperma

Questa caratteristica è molto importante, un eiaculato normale presenta aspetto omogeneo grigio-opalescente ma il colore può essere:

quasi trasparente, se non contiene spermatozoi,

-giallastro se sono presenti molti leucociti o a causa di alcune terapie mediche,

-rosso- bruno in caso di emospermia.

La complessa gamma di costituenti organici e inorganici rappresenta per gli spermatozoi sia una protezione che un nutrimento, e determina anche il caratteristico odore del liquido seminale dovuto alle ammine contenute nella spermina e spermi dina, le cui alterazioni e intensità dell’odore sono dovute all’ossidazione di questi componenti.

L’odore e il sapore dello sperma

Per quanto riguarda il sapore e l’odore dello sperma, oltre a essere influenzati da componenti alimentari sono modificati anch’essi dai processi di ossidazione della spermina.Il suo odore è molto particolare facilmente identificabile, mentre il sapore non è sempre lo stesso e dipende da molti fattori.Ma andiamo più a fondo.Come detto precedentemente, lo sperma non è composto soltanto da spermatozoi, solo l’1% dello stesso ne è costituito, il restante 99% contiene zucchero, acqua, vitamina C, acido citrico, proteine, enzimi e minerali come lo zinco e il calcio, il fosfato e il bicarbonato, antigeni del sangue, acido lattico. Tutto in quantità molto modeste.

Di cosa sa lo sperma ?

Di quello che mangia l’uomo.

Infatti, il sapore dello sperma dipende direttamente dall’alimentazione e dallo stile di vita dell’uomo. Ciò che mangia e le sue abitudini, (fumare, bere o assumere droghe), determinano il sapore dello sperma, rendendolo talvolta dolce, altre acido, amaro, intenso o delicato.

Ad esempio:

  • se un uomo ha uno stile di vita sano ed equilibrato, mangia frutta e verdure, il suo liquido avrà un sapore molto dolce e per niente intenso, che di solito non risultare spiacevole.
  • Se invece, un uomo fuma, consuma alcolici o fuma spesso marijuana, avrà uno sperma dal gusto amaro a causa di ingredienti come la nicotina.
  • Chi, invece,  consuma molti carboidrati, che sono trasformati successivamente in zucchero nel corpo, tendono ad avere un liquido seminale dolce.
  • Gli uomini che mangiano molta carne o che prediligono vegetali come cavoli, spinaci, asparagi o che assumono anche molte vitamine o integratori, spesso hanno uno sperma un po’ acido.

Quindi, se ad una donna non piace il sapore o l’odore dello sperma del proprio partner, è possibile modificarli e migliorarli cambiando prima di tutto la sua alimentazione.

Ma si può fare anche altro per migliorare il sapore e l’odore dello sperma?

CERTO CHE SI

Ecco alcuni consigli.Con alcune accortezze durante l’alimentazione, è possibile alterare il sapore dello sperma poiché alcuni alimenti peggiorano il sapore del liquido seminale, mentre altri lo migliorano.

  • Prima di tutto evitare alimenti con molti grassi e le fritture, che non rendono gradevole il sapore e l’odore dello sperma.
  • Moderare anche il consumodi aglio e cipolla, già poco indicati per i baci, che alterano anche il gusto dello sperma, perchè sono ricchi di zolfo.
  • Evitare il consumo di vegetali come gli asparagi, i broccoli e i cavolfiori che danno un sapore acido allo sperma.
  • Moderate il consumo di sale nella vostra dieta e non esagerate con gli affettati e altri alimenti ricchi di sodio, perchè ciò si traduce in un seme più salato del normale.
  • Naturalmente questo non vuol dire eliminare dalla dieta certi alimenti, che anzi, sono salutari e ricchi di vitamine e fibre. Magari, se volete che la vostra partner pratichi con piacere il sesso orale evitate di consumarli nei giorni precedenti l’incontro.
  • Fumare, consumare alcolici o fumare spesso marijuana, rende lo sperma dal gusto amaro a causa di ingredienti come la nicotina.

Quali  alimenti migliorano il sapore?

La frutta (meglio se di stagione)come i mirtilli, la papaya e l’ananas, che oltre a contenere molte sostanze nutritive, fibra e poteri diuretici, danno al seme un gusto più dolce. Bere almeno due litri d’acqua al giorno, l’idratazione è fondamentale per eliminare le tossine dal corpo ed avere un seme più gradevole al gusto.

Se vi piacciono le spezie usate cardamomo, cannella e limone che renderanno il sapore del vostro seme un pó più dolce.Avere una dieta bilanciata senza esagerare con le carni rosse, aumentando il consumo di frutta e verdura, l’attività fisica, non solo vi aiuteranno a migliorare il sapore del vostro seme ma anche la sua qualità, un aspetto fondamentale se cercate di avere figli.

 

Leggi anche:

LIQUIDO SEMINALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *