I talloni screpolati sono un problema diffuso e con l’arrivo dell’estate è indubbiamente meglio correre ai ripari per risolvere una volta per tutte la questione.

Vi presento allora qualche suggerimento da mettere subito in pratica per essere orgogliosi di mostrare i vostri piedi sempre impeccabili e in perfetta salute.

L’olio vegetale

Per rendere la pelle dei piedi più morbida e idratata, potete ricorrere all’utilizzo quotidiano dell’olio vegetale.

Prima effettuate un accurato scrub a tutto il piede adoperando una semplice pietra pomice e poi lavateli con acqua tiepida.
Dopo aver asciugato bene i piedi provvedete a massaggiarli con qualche goccia di olio vegetale insistendo particolarmente sui talloni e sulla pianta.
Per incrementare l’azione emolliente dell’olio, indossate subito un paio di calzini di cotone e lasciate agire il prodotto per tutta la notte.

La paraffina

Miscelate la paraffina assieme a poco olio di senape oppure di cocco e riscaldate in composto a fuoco dolce.
Quando avrete ottenuto un preparato della stessa consistenza della cera fusa, lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente.
Successivamente applicatelo sui talloni quotidianamente per almeno due settimane.

Le banane

Schiacciate la polpa con i rebbi di una forchetta e poi stendete quanto ottenuto sui talloni.
Lasciate agire per circa dieci o quindici minuti e poi risciacquate con acqua fredda.
Ripetete questa operazione per una settimana.

Il limone

Il succo di limone ha tante proprietà curative e può curare anche i vostri talloni screpolati.

L’ideale sarebbe strofinare una fetta di limone sui talloni screpolati ma dato che questa operazione potrebbe provocare bruciore ai vostri piedi, è meglio diluire del succo di limone in acqua tiepida e fare un pediluvio.
Successivamente passate sui talloni la pietra pomice che eliminerà la pelle oramai morta.

Il miele

Il miele da secoli viene adoperato come efficace antibatterico e inoltre è anche moto idratante.

Preparate una bacinella piena di acqua calda e scioglieteci dentro un cucchiaio di miele.
Immergete dentro il pediluvio i vostri piedi per almeno venti o trenta minuti dopodiché effettuate uno scrub per togliere tutta la pelle secca e morta presente sui vostri talloni e sul resto del piede.

Il sale

Mettete i piedi a mollo in un pediluvio fatto con acqua tiepida e una manciata di sale grosso. Dopo un quarto d’ora mettere i piedi in un bagno di acqua fredda che favorirà la circolazione sanguigna.
Successivamente tamponateli delicatamente con un asciugamano e massaggiateli con un po’ di vasellina insistendo particolarmente proprio sui talloni screpolati.
Questo procedimento vi porterà via almeno un’ora intera ma i risultati non si lasceranno attendere a lungo.

La farina di riso

Preparate una crema corposa miscelando miele, poco aceto di mele e farina di riso.
Applicate la crema sui talloni e lasciatela agire per venti minuti prima di risciacquarla con acqua tiepida.
Se i talloni dovessero presentarsi anche tagliati, è opportuno aggiungere al composto anche un cucchiaio di olio extravergine d’oliva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *