Durante un’immersione ad Ischia a Punta S.Angelo, il subacqueo Mimmo Roscigno ad una profondità di circa 55 metri viene colpito da un oggetto giallo presente sul fondo tra i detriti. Si accorge che è un pupazzetto della playmobil.
“Di sicuro sarà stato un giocattolo di un bambino  chissà da dove” queste sono state le parole del sub autore dello scatto.
Gli fa compagnia un piccolissimo nudibranchio che migra verso la sommità del capo dell’ omino.
Uno scatto che ci fa capire la triste verità. La plastica è uno dei materiali più pericolosi per il nostro mare. Infatti per essere smaltita deve trascorre moltissimo  tempo o ancor peggio diventa parte integrante dell’ habitat marino.

Martina Bosso

Grazie a Mimmo Roscigno per lo scatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *