Sguardo basso sul nostro display e dolori articolari sempre maggiori. Sembra essere questo il destino di tutti noi, alle prese con un’overdose di tecnologia e desiderio di comunicazione virtuale senza precedenti.

Pensateci!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *